Giovanni Tonetti

 

1843 - Manziana (Roma) 10 ottobre 1917

Banchiere e, nel 1883, assessore al Comune di Roma. Nel 1863 vinse a Roma un torneo tematico sul Gambetto Muzio (+6 =4 -2) davanti a Bellotti, Ferrante e Seni. Nel 1874 vinse un torneo che si svolse presso il Caffè di Santa Chiara in Roma davanti a Sprega e Bellotti. Prese parte al I Torneo Nazionale (Roma 1875) classificandosi secondo insieme a Maluta e dietro a Seni. Fra il 1891 e il 1906 pubblicò a dispense, avvalendosi della collaborazione di Ferrante, un "Corso teorico pratico" sugli scacchi, nel quale riportò una serie di conferenze tenute all'Accademia Romana degli Scacchi. Compose anche numerosi problemi, molti dei quali pubblicati nel suo libro. La Federazione Scacchistica Italiana intestò a suo nome la biblioteca federale e a lui il Salvioli dedicò "L'ultima teoria e pratica" (1914).

 

Torna a I migliori italiani di sempre

Torna alla Home Page

La grande storia degli scacchi
Chess History
Schach Geschichte
Histoire des Echecs