Francesco Scafarelli

 

Firenze 23 ottobre 1933

Maestro Internazionale.
Di professione ingegnere. 
Si mise in luce giovanissimo (11-12 anni) nei tornei locali fiorentini, arrivando a battere anche Castaldi.
Divenne il primo campione italiano dei giovani nel 1959 (Varazze, torneo under 26), quando oramai era sulla scena scacchistica da oltre dieci anni, ed aveva già il titolo di maestro internazionale. 
Prese parte a numerosi campionati italiani: fu 4° con Porreca e Paoli a Ferrara nel 1952, risultato che gli permise di conseguire il titolo di maestro. Fu ancora 4° con Cappello a Napoli nel 1964. 
Fece parte della squadra italiana alle Olimpiadi di Helsinki 1952 (+0 =2 -6), Amsterdam 1954 (+9 =7 -1). 
Rappresentò l'Italia al campionato mondiale dei giovani a Helsinki nel 1952, dove vinse la finale B. Prese parte a numerosi tornei internazionali giungendo 3° a Southsea nel 1952. In quello stesso anno giocò a Lucerna e a Beverwjik dove conseguì il titolo di Maestro internazionale. Nel 1962 fu 2° a Napoli e a Beverwjik e vinse il torneo di Madrid.
Nel 1960 battè due volte il GM ungherese Szabo negli incontri Firenze-Budapest e Roma-Budapest.


Torna a I migliori italiani di sempre

Torna alla Home Page

La grande storia degli scacchi
Chess History
Schach Geschichte
Histoire des Echecs