Elio Romani

 

Reggio Emilia 30 giugno 1920 - Lecco settembre 1999

Maestro.
Si mise in luce nel 1947 giungendo 3° nel torneo di promozione di Parma e 1° nel 1950. 
Fu 3°, grande sorpresa,  a Reggio Emilia nel 1951, dove si prese il lusso di battere i primi due classificati, Czerniak ed Herman Steiner, oltre a Norcia, Wade e Sivori. 
Prese parte a numerosi campionati italiani: 7° a Rovigo nel 1956 dove fu promosso Maestro; 6° a Reggio Emilia nel 1957; 8°/13° a Rimini nel 1959 ; 9°/12° a Perugia nel 1960 ; 7°/13° a S. Benedetto del Tronto nel 1961; 5° a Forte dei Marmi nel 1962; 6° con Grassi ad Imperia nel 1963 ; 3° a Napoli nel 1964; 9° a Firenze nel 1965; 7°-8° a Savona nel 1967; 7/11° a Sottomarina Lido nel 1970, 9°-11° a San Benedetto del Tronto nel 1971, realizzando quasi sempre oltre il 50% dei punti . 
Giocò nella squadra italiana alle Olimpiadi di Monaco del 1958 (+8 =3 -5) e Siegen 1970 (+2 =2 -2).

 


Torna a I migliori italiani di sempre

Torna alla Home Page

La grande storia degli scacchi
Chess History
Schach Geschichte
Histoire des Echecs