Gustavo Maluta

 

Giocatore padovano (?/30-4-1931) Figlio di Giovan Battista Maluta. Nei tornei nazionali ottenne brillanti risultati, finendo 2° a Livorno nel 1878 (a 2 punti da Sprega) e 3° a Milano nel 1881 (ad un solo punto dal vincitore Salvioli). Vinse il torneo handicap di Venezia del 1883, premiato con "due fanali da carrozza con testa da cavallo portanti un orologio, un barometro e una bussola, il tutto in argento nikelato" donati da Sua Maestą il Re.

 

Torna a I migliori italiani di sempre

Torna alla Home Page

La grande storia degli scacchi
Chess History
Schach Geschichte
Histoire des Echecs