Vito Umberto Gandolfi



Giocatori e compositore (Parma 17-1-1906)
Dal 1933 al 1936 diresse su "La Domenica dei giuochi" una rubrica scacchistica.
Come giocatore la sua attività fu alquanto limitata, e possiamo segnalare il 3° posto nel piccolo torneo internazionale di Milano del 1933, alle spalle di Lilienthal e Karlin, ma davanti a Napoli, Biava e Ferrantes.
Tra il 1933 e il 1939 partecipò alla I olimpiade di scacchi per corrispondenza, come componente della formazione italiana, che vense meritatamente la Finale B davanti ad Estonia e Francia.
In seguito si dedicò al bridge conquistando anche il titolo europeo.


Torna a I migliori italiani di sempre

Torna alla Home Page

La grande storia degli scacchi
Chess History
Schach Geschichte
Histoire des Echecs