Bartolomeo Forlico

 

 

1820 - Firenze 16 aprile 1897

Intorno alla metà del secolo primeggiava a Venezia dove vinse una sfida su venti partite contro Berthold Suhle e terminata a favore del tedesco con due sole partite di vantaggio. Nel 1886 partecipò al torneo nazionale di Roma dove giunse terzo a un punto da Zannoni e mezzo da Cantoni. Nel 1887 si batté con William Wayte, di passaggio a Roma, ma risultò sconfitto.





Torna a I migliori italiani di sempre

Torna alla Home Page

La grande storia degli scacchi
Chess History
Schach Geschichte
Histoire des Echecs