Roberto Cosulich

 

Venezia 30 luglio 1946


Maestro F.I.D.E.
Ottenne il titolo nel 1966 in virtù dei risultati conseguiti nei tornei di La Spezia e di Rovigo. Nel 1967 fu 2° a La Spezia e 1° a San Benedetto del Tronto. A Bari, nel 1970, giunse 6° (primo degli italiani). Prese parte a numerosi campionati ialiani collezionando una serie impressionante di secondi posti: 2° a San Benedetto del Tronto 1969 a mezzo punto da Mariotti; 2° a Chioggia 1970 con R. Primavera e Zichichi; 2° nel 1971 a San Benedetto del Tronto a un punto da Mariotti; 2° a Sottomarina Lido 1973 a mezzo punto da Micheli; 3° a Castelvecchio Pascoli 1974 con Mariotti; di nuovo 2° a Pesaro 1975 a mezzo punto da Toth; giunse 5° a Castlvecchio Pascoli nel 1977. Fece parte della squadra italiana alle Olimpiadi di Siegen 1970 (+7 =6 -1) e Nizza 1974 (+9 =4 -4). Alla fine degli anni Settanta si trasferì prima in India e poi in Perù dove le sue tracce scomparvero. Alcune voci, avvalorate dal ritrovamento del suo passaporto, lo danno tra le vittime del terremoto che distrusse Lima.

 


Torna a I migliori italiani di sempre

Torna alla Home Page

La grande storia degli scacchi
Chess History
Schach Geschichte
Histoire des Echecs