Federico Ceccarini

 

Giocatore italiano (Londra 3-2-1864/?) Figlio del rinomato scultore romano Francesco Ceccarini e di madre inglese, apprese il gioco nel 1885 da Vansittart, e già nel 1886 terminò quarto nel torneo nazionale minore di Roma.
Durante i frequenti viaggi all'estero si battè con forti giocatori.
Nel 1896 vinse il torneo dell'Accademia Romana insieme a Guglielmetti e Tonetti, e perse (+1 -2) un match contro il maestro americano Judd.
Nel 1897 vinse un match contro l'inglese Steele (+2 =1), tenutosi su di un piroscafo diretto in India.
Nel 1900 partecipò al primo torneo dell'USI, tenutosi e Roma, e giungendo quarto alle spalle di Reggio, Vergani e Guglielmetti, ma davanti a  Seni, dimostrò di essere uno dei migliori giocatori italiani dell'epoca.

 

Torna a I migliori italiani di sempre

Torna alla Home Page

La grande storia degli scacchi
Chess History
Schach Geschichte
Histoire des Echecs