Filippo Cantoni

 

Giocatore romano del XIX secolo. Nato nel 1855 prese parte al primo torneo nazionale (Roma 1875) dove totalizzò 4 punti su 16. Nel 1883, a Venezia, si classificò 5/9 con punti 7 e mezzo su 16. Ottenne il suo miglior risultato nel quinto torneo nazionale (Roma 1885) quando si classificò secondo a solo mezzo punto da Zannoni. Salvioli scrisse di lui nel libro del torneo di Venezia 1883: "Il signor Filippo Cantoni di Roma è un carissimo giovane, gentile, di bei modi, spesso arguto. L'impressione di chi sta assieme a lui per dieci minuti è delle più favorevoli. Ha un solo difetto. Parla troppo. Quando scioglie la lingua non c'è modo di trattenerlo più. Non v'ha altra salvezza che fuggirlo più lontano che si può. Sebbene dotato d'un temperamento dei più nervosi, è giuocatore di scacchi da parecchi anni e giuoca bene. Prese parte al torneo di Roma nel 1875. Nel torneo di Venezia avrebbe potuto anche guadagnare un premio se fosse stato meno sfortunato. Però gli scacchi non sono per lui. Lo dice egli stesso. E' poeta".

Torna a I migliori italiani di sempre

Torna alla Home Page

La grande storia degli scacchi
Chess History
Schach Geschichte
Histoire des Echecs