Amedeo Bronzini

 

Giocatore livornese del XIX secolo. Con Moreno, Marchettini, Brogi e Massari fece parte del gruppo livornese che in due partite per corrispondeza, iniziate nell'agosto 1879 e protrattesi per tutto il 1880, sconfisse una analoga formazione di Napoli. Le due partite furono pubblicate sul "Field" con i commenti di Steinitz. Partecipò al torneo nazionale di Livorno del 1878 totalizzando 4 punti su 16 partite. Nel libro del torneo così è descritto da Marchettini: "non molto pratico, perchè da pochi anni cultore del giuoco, ma quasi perfetto cultore della teoria, essendosi dato fin dal suo esordio in braccio al Preti e al Von der Lasa coi quali ha dei soliloqui che si prolungano, credo, fino a tarda notte".


Torna a I migliori italiani di sempre

Torna alla Home Page

La grande storia degli scacchi
Chess History
Schach Geschichte
Histoire des Echecs