Alimonda Benno



Giocatore di Cormons (Friuli).
Nel 1926 stravinse il torneo "Crespi" di Milano minore, con punti 9/10, davanti all'ungherese Schwartz ed al genovese Vanni.
Sfruttò la sua occasione di poter partecipare ad un magistrale in occasione del grande torneo di Merano del 1926, e ancora una volta non deluse. Terminò con punti 4/13, a sola mezza distanza da Grob, Patay e Sacconi, ma davanti all'ultimo classificato Calapso. Ma la sorpresa maggiore fu come ottenne i punti: pareggiò contro Spielmann, Gruenfeld, Tartakower e Patay, vinse contro Grob e Calapso.
Lo ritroviamo protagonista dopo 20 anni, nel campionato italiano del 1947: vinto il suo girone alla pari con Riello, davanti a Ramella e Sacconi, in semifinale, di fronte a cinque dei migliori maestri nazionali, si difende onorevolmente, realizzando 1,5/5 come Paoli.

 


Torna a I migliori italiani di sempre

Torna alla Home Page

La grande storia degli scacchi
Chess History
Schach Geschichte
Histoire des Echecs